“Il CalciaStorie”: Lega Serie A e Uisp a Napoli per l’integrazione

calciaSta giungendo al termine il viaggio attraverso l’Italia de “Il CalciaStorie”, progetto nazionale lanciato da Lega Serie A e Uisp per diffondere tra i giovani la cultura dell’integrazione e della tolleranza attraverso il calcio. Il prossimo incontro si terrà a Napoli, mercoledì 27 maggio alle 11.30, presso la Sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo, Municipio della città, e vedrà protagonisti gli studenti dell’Istituto superiore “Nitti” e la SSC Napoli.

All’iniziativa, moderata da Marco Caiazzo, giornalista de “La Repubblica”, parteciperanno: Alessandro Formisano, Head of operation, sales & marketing SSC Napoli, Fabio Santoro, direttore Marketing e Diritti audiovisivi Lega Serie A, Ciro Borriello, assessore Comunale allo Sport, Ivo Capone, presidente Uisp Campania, Antonio Mastroianni, presidente Uisp Napoli, Mauro Valeri, Sociologo e autore del libro “Black Italians”, Daniela Conti, responsabile nazionale de “Il CalciaStorie”, Giuseppe Cifarelli, coordinatore nazionale del progetto, e Dino Sangiorgio coordinatore locale.

Saranno presenti, inoltre, gli studenti di quattro classi dell’Istituto Superiore “Nitti” che hanno preso parte al progetto “Il CalciaStorie” e la preside della scuola, Nunzia Campolattano. Durante il percorso, gli studenti hanno affrontato il tema della discriminazione attraverso l’utilizzo di materiale multimediale, ricerche d’archivio, interviste e la narrazione di singoli episodi o intere esistenze di calciatori, allenatori, club che hanno affrontato diverse forme di discriminazione nella loro vita.
“Il CalciaStorie rientra tra le iniziative volute fortemente dalla Lega Serie A per combattere la piaga del razzismo e della discriminazione nella nostra società – ha dichiarato il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta – La storia e la memoria sono le basi da cui ripartire, e in questo senso il calcio, da sempre eccezionale strumento di comunicazione e sensibilizzazione, ci aiuterà ad avvicinarci alle nuove generazioni, per veicolare tra i ragazzi valori importanti quali l’integrazione e la tolleranza”.

“Il CalciaStorie – Storie di integrazione dal profondo del calcio”, è promosso da Lega Serie A, Unione Italiana Sport Per Tutti (Uisp), Associazione Italiana Calciatori (Aic), SKY, Telecom e Panini, con il patrocinio del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e ha coinvolto tutte le 15 città italiane sedi dei club della Serie A TIM. Per la realizzazione del progetto sono stati utilizzati i fondi derivanti dalle sanzioni irrogate dal giudice sportivo durante il campionato di Serie A TIM.